MUSEO DELLA PALLA

     Inaugurato a Bari il 15/02/2014 il primo museo italiano dedicato agli sport con la palla. Il taglio del nastro, alla presenza della stampa, da parte dell’Assessore Comunale allo sport e Presidente del CONI Puglia “Elio Sannicandro“. Un’iniziativa varata dall’Assessorato allo Sport, realizzata in collaborazione col CONI e le Federazioni sportive: Lo sport – ha commentato Sannicandro – è anche cultura e conoscenza. Il museo offrevuna gran mole di informazioni, curiosità e scoperte. Incentrandolo poi sugli sport con la palla abbiamo colmato un vuoto anche a livello nazionale. Per di più con dotazioni tecnologiche di altissimo livello, con un evidente ruolo didattico per le scuole: non a caso ora lanceremo un concorso con gli studenti di Lenoci, Salvemini ed Euclide per trovare un nome al Museo. Insomma, un nuovo passo che da ulteriore prestigio al movimento sportivo cittadino e a una struttuara di livello nazionale come il PalaFlorio.     Vari gli elementi dell’allestimento, punto di forza è la sala tecnologica al lato nord, con hardware d’avanguardia, a cominciare dal tavolo touchless dell’Area storica, con contributi anche delle Teche Rai: semplicemente passando la mano a una ventina di centimetri sulle varie voci e sottovoci di menù, il visitatore lancia i video che ricostruiscono la storia della palla e dei suoi materiali. D’impatto anche la pannellistica esterna, dislocata fra le lunghe pareti e le nicchie d0ingresso, sia la lato nord sia a quello sud della struttura: pannelli di sei metri dedicati al PlaFlorio, alla storia della palla, ai suoi materiali, agli sport con la sfera praticati con attrezzo e senza ( presente anche il bowling) , e grandi immagini di campioni di ieri e di oggi, con una galleria di frasi celebri.     Museo ancora in espansione di immagini e materiale con ingresso gratuito durante le gare e visite su prenotazioni tramite l’Assessorato allo Sport

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati